"Maestri d'opera e d'esperienza", Confartigianato Imprese premia Nello Carpenè e Mario De Pizzol di Tarzo

Sono due i soci tarzesi di Anap (Associazione Nazionale Anziani e Pensionati) premiati sabato scorso con il titolo di "Maestri d'opera e d'esperienza",  riconoscimento di Confartigianato Imprese Marca Trevigiana riservato agli artigiani con almeno 25 anni d'esperienza lavorativa.

Si tratta di Nello Carpenè (primo da destra nella foto),  ex patron dell'omonima ditta di escavazioni e movimenti terreni, in attività dal secondo dopoguerra al 2003, e di Mario De Pizzol (primo da sinistra nella foto),  fondatore dell'azienda di famiglia condotta attualmente dal figlio Claudio, presente dai primi anni Sessanta nel settore della vendita e riparazione di macchine agricole.

Presente alla cerimonia di premiazione all’Hotel Relais Monaco di Ponzano Veneto anche il sindaco di Tarzo, Vincenzo Sacchet (al centro nella foto).  "Partecipare all'evento mi ha permesso di comprendere l'importanza di questo riconoscimento. Stiamo parlando di gente che ha scritto la storia dell'artigianato del Nordest: i risultati raggiunti dal Dopoguerra in poi sono merito anche del loro impegno - si congratula il primo cittadino - Ricevere un simile riconoscimento significa vantare un'attività presente sul territorio, che possiede radici molto solide". 

Il registro "Maestri d'opera e d'esperienza",  infatti, non rappresenta, nell'ottica dell'associazione, una semplice lista anagrafica dei soci anziani dell'Anap, ma un valido strumento mirato a valorizzare e sottolineare l'importanza del lavoro svolto dai Maestri iscritti, con particolare attenzione alle innovazioni introdotte ed al contributo offerto nel diffondere grazie al loro talento l'affermazione del made in italy, espressione di qualità, competenza e creatività invidiata in tutto il mondo.

(Fonte: Mattia Vettoretti © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport