Tarzo, trovata in casa coperta di sangue: trasportata in ospedale, non sarebbe in pericolo di vita

Momenti di appresione, intorno a mezzogiorno, a Tarzo, dove una donna residente in una palazzina di via Alnè, poco distante dalla scuola media, è stata trovata riversa a terra nel sangue. Da quanto appreso la signora, trasportata all'ospedale in ambulanza, non sarebbe comunque in pericolo di vita.

La donna, che vive da sola, da qualche giorno non si faceva più vedere, né rispondeva al telefono, insospettendo anche i vicini. Da qui la chiamata ai soccorsi, che questa mattina si sono precipiati sul posto.

I Vigili del Fuoco di Vittorio Veneto, dopo aver sfondato la porta del suo appartamento, hanno trovato la signora sul pavimento, nel sangue ed in stato confusionale. Il sospetto è che possa trattarsi di una caduta, ma la dinamica dell'accaduto è ancora al vaglio delle forze dell'ordine. Dopo le prime cure in casa, il personale del Suem 118 ha deciso per il trasporto in ospedale per le cure del caso.

Sul posto anche la Polizia locale, che ha condotto i rilievi, e il sindaco Vincenzo Sacchet, per seguire la vicenda da vicino. Le operazioni di soccorso si sono concluse nel giro di un'ora.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport