Tarzo, per chi ristrutturerà le proprie abitazioni del centro storico in arrivo un contributo dal Comune

Chi ristrutturerà i propri immobili nei centri storici di Tarzo e frazioni potrà godere di un contributo del Comune, regolato da un apposito bando. La comunicazione è arrivata nel corso dell'ultimo consiglio comunale. Una decisione, quella della giunta Sacchet, che si propone il duplice scopo di incentivare il recupero delle vecchie abitazioni, dando pregio al paese, e allo stesso tempo di creare un indotto per le aziende del territorio.

Il fondo è stato inserito nel bilancio di previsione 2019 e nel tempo diventerà strutturale. Per i dettagli, però, bisognerà attendere la redazione del bando. "Abbiamo preso questa decisione per stimolare i cittadini al recupero delle vecchie abitazioni - ha spiegato l'assessore al bilancio, Gianangelo Bof (nella foto)  Il contributo, cospicuo, non sarà una tantum, ma costante negli anni, altrimenti riusciremmo a finanziare solamente pochi interventi e sarà d'aiuto per coloro che vorranno contrarre un mutuo".

Ma non solo. "Oltre alla riqualificazione dei centri storici, il provvedimento punta anche a dare lavoro alle aziende della zona - ha aggiunto il vice sindaco - Per opere di grossa portata spesso si guarda altrove, ma quando si tratta di piccoli interventi di ristrutturazione generalmente il privato si affida ad aziende del territorio".

"Sicuramente in paese non mancano le vecchie abitazioni ed è giusto recuperare quello che già c'è - ha osservato il sindaco Vincenzo Sacchet - La speranza, inoltre, è che la riqualificazione dei centri storici possa diventare un incentivo per alcune famiglie da fuori per trasferirsi a Tarzo, alla luce anche del calo della popolazione che da qualche anno riguarda non solo il nostro Comune ma tutti quelli della zona".

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport