Contrasto alla “globalizzazione dell’indifferenza” con il controllo di vicinato. Pettenò: “Una rete di solidarietà”

L’amministrazione comunale di Susegana ha espresso la propria soddisfazione per la riunione informativa di ieri sera, martedì 19 novembre 2019, con tutti i gruppi comunali che si occupano di controllo di vicinato.

Molto apprezzato l’intervento del dottor Claudio Mallamace, comandante della polizia locale del coneglianese, che ha fornito preziosi consigli, aggiornamenti e accorgimenti per chi è impegnato in queste operazioni.

“Siamo molto soddisfatti per l’incontro di ieri - ha spiegato Alessandro Pettenò, vicesindaco di Susegana - perché il controllo di vicinato rappresenta un’azione di solidarietà tra cittadini che noi intendiamo promuovere e valorizzare. Nel territorio del nostro Comune abbiamo 6 gruppi: Colfosco, Susegana, Ponte della Priula, Collalto e due di Crevada. Attivo ormai da tre anni, il controllo di vicinato funziona molto bene”.

“Non si tratta solo si segnalare situazioni illecite - prosegue Pettenò - ma di investire nella prevenzione grazie alle “telecamere intelligenti”, rappresentate dai cittadini, che sanno discernere e valutare se comportamenti e situazioni possono essere un rischio. A Susegana si è alzato il livello di attenzione con il controllo di vicinato che è molto meglio della segnalazione sui social perché, a differenza di Facebook dove tutto è visibile dal malintenzionato, nei gruppi di controllo si fa riferimento al referente che poi si confronta con le forze dell’ordine”.

“Siamo stati molto soddisfatti anche per la presenza - conclude il vicesindaco di Susegana - per un incontro che rappresenta il coronamento di un grande impegno in questo campo. Questo conferma che il controllo di vicinato funziona e credo che debba esserci a prescindere dall’amministrazione comunale. Alla fine, è una forma di volontariato e un servizio per la comunità: una vera e propria rete di solidarietà e amicizia che ci permette di essere meno indifferenti alla sorte di chi vive accanto a noi. È anche un modo per conoscerci meglio superando i limiti di una società sempre più egoista”.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Susegana).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.