Colfosco, ecovandalo riempie di sacchi di immondizia la cabina telefonica vicino alla primaria. Scarpa: “Indagini in corso”

Neanche la vicinanza a una scuola ha fatto desistere l’ecovandalo di turno che oggi, martedì 19 novembre 2019, ha riempito di sacchi di spazzatura la cabina telefonica vicino alla scuola primaria “Marco Polo” di via Francesco Baracca a Colfosco.

Un gesto che è stato denunciato da un cittadino in un gruppo social del Comune di Susegana, incontrando lo sdegno di alcune persone e di genitori colpiti dall’inciviltà del responsabile di questo ennesimo scempio per il decoro urbano nell’Alta Marca Trevigiana.

Non si contano più, infatti, gli episodi di ecovandali che considerano le strade e i parchi cittadini come delle discariche dove gettare ogni sorta di oggetto.

La gravità di questo episodio è legata soprattutto al fatto che, essendo stato posto in essere vicino a una scuola, è un pessimo esempio per i giovani studenti che, invece, meriterebbero di incontrare degli adulti più responsabili e in grado di dare loro esempi maggiormente edificanti.

Qualche cittadino, sacrificando la privacy, vorrebbe più videosorveglianza ma il Comune di Susegana, che vanta una grande estensione territoriale, non può certo pensare di coprire ogni zona.

“È già andato sul posto un ecovigile - ha dichiarato Vincenza Scarpa, sindaco di Susegana - per fare le ricerche e trovare il responsabile. Le indagini sono in corso: verrà sanzionato”.

Il primo cittadino di Susegana non ha nascosto la sua amarezza per questo gesto, già segnalato dal controllo di vicinato, anche se le possibilità in capo a un’amministrazione comunale sono in realtà molto limitate.

Inasprire i provvedimenti contro gli ecovandali potrebbe essere una soluzione ma puntare sull’educazione delle nuove generazioni, forse, sembra essere l’unico baluardo di speranza per far crescere cittadini più responsabili e civili.

 

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook - Sei di Ponte della Priula se).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.