Colfosco, è mancato all'improvviso il 52enne Luca Fontana: sabato il funerale a Bagnolo

Un infarto improvviso si è portato via a soli 52 anni Luca Fontana, residente a Colfosco di Susegana ma originario di Casotto, località del Comune di San Pietro di Feletto. L'uomo è stato trovato morto ieri nella sua abitazione, vestito in procinto di andare al lavoro: l'attacco cardiaco è stato fulminante e non gli ha lasciato scampo.

Fontana lavorava per il Gruppo Grigolin come pompista e da qualche anno si era trasferito Colfosco per stare vicino alla compagna Arianna, che gestisce il bar Viola di via Giorgio Amendola.

"Era un gran lavoratore e una brava persona - lo ricorda la compagna, conosciuta da tutti come Viola -  Era sempre allegro, un vero tuttofare sempre disponibile e gentile con tutti".

Oltre ad Arianna, Luca Fontana lascia la figlia Genny, i genitori, le sorelle, Sara e tutti gli altri parenti, colleghi e amici che gli volevano bene.

Il funerale si terrà sabato 11 maggio alle ore 15.30 nella chiesa parrocchiale di Bagnolo, dove la sera prima, venerdì 10 maggio alle ore 20.15, verrà recitato il rosario.

Non fiori, ma opere di bene. Le offerte raccolte verranno devolute dalla figlia Genny al progetto dell'Associazione italiana contro le leucemie (Ail) "L'angolo degli artisti, poeti e viaggiatori", a sostegno dei bambini del reparto di oncologia pediatrica di Padova.

(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).
(Foto per gentile concessione dei famigliari).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport