Colfosco, la sera della vigilia il 41esimo giro di Babbo Natale: volontari anche in pediatria Conegliano

Colfosco ha vissuto anche quest'anno la propria "magia del Natale", per il 41esimo anno di fila.

La sera dello scorso 24 dicembre, infatti, si è tenuto il tradizionale giro di Babbo Natale (nelle foto),  che ha percorso per il paese sulla slitta trainata dall’asinello Luigi, accompagnato da una trentina di aiutanti - tra pastorelle e pastorelli - per consegnare 220 venti regali e tanta gioia ed emozioni ai bambini.

Non è mancata una tappa fuori percorso al reparto pediatrico dell’ospedale di Conegliano, dove è stato consegnato un dono speciale ai giovanissimi pazienti ricoverati anche durante le feste.

Oltre ai regali c'è stato anche un momento dedicato a chi negli anni ha contribuito a far crescere e proseguire questa bella tradizione: il gruppo ha infatti portato tre mazzi di fiori in cimitero, in memoria del primo Babbo Natale, di un giovane aiutante scomparso prematuramente e del vigile che fino a due anni fa faceva da scorta al piccolo corteo.

“Anche il 41esimo giro di Babbo Natale si è concluso tra la gioia e lo stupore di molti che credono e condividono con noi la magia del Natale - fanno sapere i volontari - Un ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato a questa iniziativa e a tutti i bambini che sono venuti a salutare Babbo Natale”.


Colfosco Babbo Natale slitta
(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).

(Foto: Babbo Natale Colfosco).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport