La corale di San Salvatore in aiuto di una famiglia del Bellunese: domani sera il concerto in chiesa

E’ Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano”: è attraverso queste parole, tratte da un testo di Madre Teresa di Calcutta, che la Corale San Salvatore di Susegana, insieme ai cori di voci bianche di Susegana e Toti Dal Monte, propone il suo tradizionale concerto natalizio, sotto la direzione del maestro Mariagrazia Marcon.

Uno scambio di auguri in musica che riserverà note e armonie speciali a chi, in questo Natale, necessita in modo particolare di un sorriso e di una mano tesa: il ricavato dell’esibizione, infatti, sarà devoluto in favore di una famiglia del Bellunese danneggiata dal maltempo dello scorso ottobre.

Le melodie che accompagneranno nel cuore della capanna di Betlemme, dall’eleganza della polifonia antica e moderna alla dolcezza dei canti popolari, saranno legate dal canto degli angeli festosi: “Gloria in excelsis Deo!”, testo ricorrente in vari brani del concerto.

L’appuntamento è per giovedì 20 dicembre alle ore 20.30 nella chiesa parrocchiale di Susegana e l'entrata sarà ad offerta libera.

"Da tutto il Veneto stanno giungendo iniziative di solidarietà per il Bellunese e anche la nostra comunità non ha voluto stare a guardare - dichiara il sindaco Vincenza Scarpa - In questo caso si tratta di un progetto mirato, che andrà ad aiutare una famiglia in particolare, con la sicurezza che tutto andrà a buon fine".

(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport