Danni al ponte Bailey di Susegana, Anas: l'erosione della strada era prevista

Riceviamo da Anas, in merito alla piena che ha riguardato il ponte sul fiume Piave nel Comune di Susegana e che ha danneggiato buona parte della carreggiata che scende nel greto del fiume dalla parte di Nervesa della Battaglia, e pubblichiamo.

A causa dell’ondata eccezionale di maltempo e alla conseguente piena del fiume Piave, la viabilità alternativa al ponte sul Piave di Pontedella Priula, lungo la statale 13 “Pontebbana”, ha subito alcuni danni.

Il percorso provvisorio era stato già chiuso al traffico, in via precauzionale, nel primo pomeriggio di domenica 28 ottobre a causa delle condizioni meteo avverse che hanno comportato il pericolo di raggiungimento della soglia di allarme.



La piena di ieri mattina a Susegana

Nelle ore successive la piena del fiume Piave ha eroso progressivamente i rilevati di approccio al ponte Bailey, non consentendo ai tecnici Anas l’accesso alla struttura del ponte provvisorio che è tuttora in sede.


L’erosione dei rilevati laterali realizzati sulle sponde del fiume era stata considerata in fase progettuale ed ha consentito lo sfogo delle acque contenendo i possibili effetti distruttivi dell’onda di piena. Qualora i rilevati avessero resistito all’innalzamento delle acque, l’effetto diga avrebbe potuto causare la distruzione di tutta la viabilità alternativa.

A causa dell’alto livello del fiume e delle previsioni meteorologiche avverse per le prossime ore, non è stato possibile ispezionare direttamente le strutture e rendicontare dettagliatamente i danni subiti dal percorso provvisorio.

Nelle prossime ore, con l’abbassamento del livello delle acque, saranno effettuate indagini approfondite che consentiranno di quantificare l’entità del dissesto e di stilare un cronoprogramma per la ricostruzione e rimessa in opera delle strutture.

Anas

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport