Il conto alla rovescia non è ancora partito, ma l’edizione 2020 della Maratonina della Vittoria promette di battere nuovi record. A poco più di cento giorni - 107, per la precisione - dall’evento del 15 marzo 2020, la mezza maratona di Vittorio Veneto ha già tagliato il traguardo degli 800 iscritti.

L’obiettivo dichiarato è di migliorare il risultato dell’edizione 2019, quando gli atleti al traguardo sono stati poco più di 1.300, quasi il 30% in più rispetto all’anno precedente.

Alla settima edizione, la Maratonina della Vittoria si è ormai ritagliata uno spazio nel cuore di tantissimi appassionati. Merito soprattutto della collaudata regia di Scuola di Maratona Vittorio Veneto, passata anche attraverso l’organizzazione della maratona del 2018, e di un percorso suggestivo e scorrevole – ovviamente omologato Fidal - che tocca gli angoli più belli del comprensorio vittoriese. 

Anche nel 2020 la gara scatterà da viale della Vittoria per andare a concludersi in Piazza del Popolo, nel cuore di Vittorio Veneto. Il tracciato si svilupperà in direzione sud-est, attraversando anche i territori comunali di Cappella Maggiore e Sarmede, e il contesto di gara è una delle note più apprezzate dai tanti runners provenienti da una buona fetta d’Italia che, a metà marzo, scelgono la Maratonina della Vittoria per chiudere il loro inverno nel segno di una mezza maratona di qualità. 

Gli 800 iscritti, sensibilmente di più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, rappresentano un traguardo solo parziale, ma molto significativo di quello che potrebbe essere il cammino organizzativo della Maratonina della Vittoria da qui al 15 marzo.

In queste ore è intanto previsto uno scatto della quota d’iscrizione: oggi infatti sarà l’ultimo giorno utile per prenotare un pettorale per la Maratonina della Vittoria al costo di appena 20 euro. Dal 1° dicembre, la quota d’iscrizione passerà a 25 euro. Mentre continueranno a rimanere in vigore le facilitazioni previste per le iscrizioni di gruppo provenienti dalle società sportive. 

Anche l’edizione 2020 avrà come focus la ”Campagna contro la Violenza sulle Donne e Minori”. Oltre a iniziative di promozione sul territorio della preziosa attività del Centro Antiviolenza del Comune di Vittorio Veneto, parte del ricavato della Vittorio City Run sarà devoluto al Centro. Si darà così una mano alle donne e ai minori vittime di violenza. Divertimento e solidarietà andranno a braccetto in una domenica di sport che promette emozioni. 

(Fonte e foto: Maratonina della Vittoria).
#Qdpnews.it