Storico. Dopo 54 anni passati tra la Terza e la Seconda categoria con promozioni e retrocessioni varie, ma da qualche anno anche stabilmente nelle prime posizioni della Seconda categoria, il San Michele Salsa finalmente è stato ammesso alla Prima categoria. Per una vittoriese retrocessa in Seconda, il Vittsangiacomo, subentra nel girone G un’altra formazione cittadina.

Per la squadra del centro di Vittorio Veneto un traguardo spesso sognato e che ora è stato reso possibile da alcune rinunce di altre formazioni (una vicentina e una veronese che la precedevano in classifica) che hanno liberato il posto al “Salsa”, perché così è conosciuto il San Michele Salsa, che aveva disputato gli ultimi play off.

"Ci siamo andanti vicini altre volte, e ora abbiamo accettato subito – fa sapere l’altrettanto storico direttore generale Sergio Faraon - il consiglio del presidente Gianni Zoppas (nella foto con Faraon e l'europarlamentare Da Re) ha deciso di affrontare la sfida e ci prepareremo per una onorevole salvezza".

Da conquistare magari tra il piccolo campo di casa sulla strada per il castello del Vescovo, via del Castello appunto, 100 metri per 50 e il tifo infernale dei suoi tifosi. Certo bisognerà apportare ancora qualche modifica alla squadra, preparata per il solito campionato di Seconda di buon livello con il nuovo allenatore Nicola Sacconi, ex Pievigina, subentrato a Meni Del Puppo.

"A qualche giocatore che è andato via abbiamo rimediato con giovani di valore", afferma Fararon. Con il nuovo diesse Manuel Scottà sono arrivati ben 11 elementi, come gli attaccanti Mirco Ros e Daniele De Conti, poi Enrico De Luca, Ergi Mera, Matteo Palma, il ritorno di Giordano Da Ros, Michele Biscaro, il forte difensore Ousseynou Diedhiou con Lamin Camara, e infine i giovani Luca Nacarlo e Ihab Hannaoui.

"Ma dobbiamo ora “correre” ai ripari: credo che potranno arrivare - fa sapere Faraon – ancora un centrocampista e un attaccante per puntellare una formazione che nelle nostre speranze e previsioni dovrebbe arrivare ad ottenere una onorevole salvezza nel campionato superiore". Dove non mancheranno derby altrettanto storici per il passato: con San MartinoColle, Cappella Maggiore, e Cordignano.

(Nella foto in alto, da sinistra: Sergio Faraon, l'europarlamentare Giantonio Da Re e il presidente Gianni Zoppas).

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: San Michele Salsa).
#Qdpnews.it