Filippo Pradella ancora a segno agli Europei: dopo il bronzo nel Cross Triathlon, ieri mattina a Targu Mures, in Romania, si è messo al collo l’argento nel Cross Duathlon, categoria Junior. Bella prova per il 18enne portacolori di Silca Ultralite Vittorio Veneto, che fa bottino pieno, portando a casa due medaglie su due gare.

Al via della competizione che prevedeva 3,5 chilometri a piedi, 10,2 chilometri in mountain bike e 1,75 chilometri di corsa a piedi, con il pettorale numero 1, il trevigiano ha cercato di restare tra le posizioni di testa. Sulle gambe sicuramente la fatica della gara di sabato che gli aveva regalato il bronzo e nella quale era andato molto bene proprio nella frazione di corsa a piedi.

I primi 3,5 chilometri l’hanno portato in sesta posizione ma con la mountain bike Pradella ha recuperato tutti gli avversari e l’azzurro è stato il più veloce di tutti, pagando però in parte lo sforzo nella successiva e ultima frazione che gli ha permesso comunque di contenere il ritorno degli avversari e chiudere in seconda posizione.

A batterlo solo il francese Corentin Lefer, che sabato era rimasto giù dal podio, quarto, preceduto proprio da Pradella. In medaglia, bronzo, anche il compagno azzurro, Francesco Podda.

Due medaglie agli Europei e una maturità sostenuta in una sola settimana non sono cosa facile e credo che non tutti sarebbero in grado di ottenere un simile risultato - ha commentato Aldo Zanetti, presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto - non possiamo che essere soddisfatti per le prove di Filippo, che ha conquistato due medaglie in due gare”.

Decisamente Targu Mures porta fortuna a Pradella, che nella stessa località romena nel 2017 aveva conquistato un oro e un argento. Dal 2016 a oggi, tra Cross Triathlon e Cross Duathlon Junior, Pradella ha conquistato in totale due titoli europei, tre argenti europei, un bronzo europeo e un bronzo mondiale, per un bottino complessivo di 7 medaglie (e due quarti posti).

Per Silca Ultralite Vittorio Veneto i Multisport European Championships non finiscono però qui: venerdì 5 luglio sarà Federico Pagotto, vittoriese, studente universitario a Udine, ad indossare il body azzurro della nazionale italiana nell’aquathlon under 23.

(Fonte e foto: Silca Ultralite Vittorio Veneto).
#Qdpnews.it