Il ventiseienne Michael Meneghello, residente a Bigolino, di professione impiegato (nella foto l'ultimo a dx), ha vinto la medaglia di bronzo ai campionati italiani di brazilian jiu-jitsu, un'arte marziale, uno sport da combattimento ed un metodo di difesa personale nato in Brasile, specializzato nella lotta ed in particolare in quella a terra.

Michael pratica diversi sport: con la società Valdo Fight Club dal 2006 kickboxing, uno sport da combattimento di origine giapponese, diffusosi poi negli Stati Uniti, che combina le tecniche di calcio tipiche delle arti marziali orientali ai colpi di pugno propri del pugilato; per tre anni circa ha frequentato judo, altro sport da combattimento e metodo di difesa personale, e dal mese di ottobre dello scorso anno si dedica allo jiu-jitsu brasiliano allenandosi con la società Caimani Team di Falzè di Piave.

La medaglia che ha ottenuto è quella di terzo classificato ai campionati italiani di brazilian jiu jitsu, organizzati dall'Unione Italiana Jiu Jitsu.

La gara si è svolta al palazzetto dello sport Nelson Mandela Forum di Firenze l'8 ed il 9 giugno. “Era la mia prima gara di jiu-jitsu - ha affermato Michael, dopo essere salito sul podio - “Sento che potevo sicuramente fare meglio ed arrivare almeno secondo, dopo questa medaglia mi impegnerò per migliorare alla prossima gara.”

Michael partecipa nella squadra di Bigolino anche al palio delle contrade di Valdobbiadene, che quest'anno si svolgerà in piazza Marconi il weekend del 5 e 6 luglio.

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: Caimani Team).
#Qdpnews.it