Un 19enne di successo che non finisce mai di stupire: è Piero Simeoni, residente a Bigolino di Valdobbiadene, promessa nazionale del tiro a volo specialità "fossa olimpica". Domenica scorsa, 31 marzo, Piero ha primeggiato ancora al campionato italiano invernale giovanile, bissando la vittoria dello scorso anno.

Al campo di volo di Casalecchio di Reno, in provincia di Bologna, Simeoni ha battuto Davide Allegrucci, tiratore del gruppo sportivo Fiamme Oro (Polizia di Stato), e Edoardo Massarelli, conquistando nuovamente il titolo nella categoria juniores con il punteggio di 91 su 100.

"Sono molto contento e soddisfatto di aver vinto domenica scorsa – ha raccontato Piero -, perché era la finale del campionato italiano invernale giovanile e c’erano solo atleti che si erano qualificati nei singoli campionati regionali. Ho sfidato avversari che praticano questo sport quasi per professione, infatti sul podio c’è un tiratore del gruppo sportivo Fiamme Oro. Il punteggio di 91 su 100 non è stellare, ma il campo era molto difficile da interpretare e non era semplice ottenere un punteggio tanto più alto".

Anche Tommaso Razzolini, assessore allo sport di Valdobbiadene, ha voluto complimentarsi con il giovane concittadino: "Piero Simeoni è stato premiato dal Comune di Valdobbiadene come atleta meritevole durante la Settimana dello Sport del mese scorso. È un piacere vedere che continui a confermare con ottimi risultati il premio che gli abbiamo conferito, dimostrandosi un’eccellenza del nostro territorio".

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it).
#Qdpnews.it