Un inizio di stagione alla grandissima per la guerriera ultra trailer di Valdobbiadene: domenica 31 marzo Cristiana Follador ha domato per la seconda volta la Maremontana ultra trail, una dura gara di 62 chilometri tra il mare e la montagna della Liguria.

La grande prestazione è arrivata dopo 8 ore, 46 minuti e 56 secondi, una vittoria desiderata ardentemente dopo i due secondi posti consecutivi del 2017 e del 2018. Una gara al limite alla quale la 41enne di Valdobbiadene ci ha abituato, dando sempre il meglio di sé con un sorriso che le consente di vincere qualsiasi fatica fisica e mentale.

Mai scontate e ricche di emozioni le parole di Cristiana: “Maremontana è una gara alla mia quarta partecipazione che volevo tanto vincere perché mi regala tante emozioni. 62 chilometri con 3.600 metri di dislivello positivo: una corsa dura e tecnica, proprio per questo la concentrazione deve essere sempre al cento per cento per non cadere. Una gara che non molla mai, per poi finire con l’ultimo chilometro sulla spiaggia, dove sprofondi nella sabbia, ma tutto questo è bellissimo”.

“Sono molto felice di come ho gestito la gara – ha concluso la runner-parrucchiera di Valdobbiadene –, penso che tutti gli allenamenti di sci alpinismo fatti in questi quattro mesi a Passo Rolle stiano dando i loro frutti. Tra dodici giorni mi aspetta il prossimo grande appuntamento: la 100 miglia Istria di 167 chilometri”.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto:  Cristiana Follador)
#Qdpnews.it