Sul difficile percorso del Trail del Cinghiale che si snoda sull’appennino tosco-romagnolo, con partenza e arrivo a Palazzuolo sul Senio in provincia di Firenze, due atleti delle Prealpi Trevigiane, hanno coronato con il podio una ottima prestazione, chiudendo alla grande una stagione già ricca di soddisfazioni per entrambi.

Sul percorso reso ancor più insidioso dalle difficili condizioni meteo, sabato scorso 24 novembre, il valdobbiadenese Ivan Geronazzo è salito sul terzo gradino del podio nella 90 chilometri, mentre il cisonese di Gai Luca Fabris si è piazzato secondo sulla 30 km.

Grande l’impresa di entrambi, vista la qualità degli atleti presenti, provenienti da tutto il mondo. Ivan Geronazzo si è dovuto arrendere all’italiano Roberto Viliotti e allo svedese Carl Johan Sorman, mentre Luca Fabris, che ha corso con una caviglia menomata, sul traguardo è stato preceduto solo dal russo Kirill Rusin.

Geronazzo si conferma ancora una volta atleta di punta del settore, mentre il giovane Luca Fabris, campione proveniente dalla mountain bike e prestato al Trail, conferma la predisposizione a questa disciplina che gli calza a pennello. Una bella soddisfazione e un bel modo di chiudere la stagione per entrambi, con un occhio al 2019 che verrà.


Cison Luca Fabris trail
(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).

(Foto: Qdpnews.it).
#Qdpnews.it