E' la gara che nel 2014 lo ha incoronato campione. Stiamo parlando di Ivan Geronazzo (a destra nella foto sopra)  e dell’Ultra Trail du Mont Blanc che si correrà con partenza da Chamonix venerdì 31 agosto. Non una gara qualsiasi, per quello che può essere definito "il trail dei trail", per bellezza dei paesaggi, difficoltà tecniche e per l’eccezionale parterre di atleti che si sfideranno sui 170 chilometri del percorso con un dislivello positivo di 10mila metri.

Quel piazzamento (21esimo posto assoluto e primo degli italiani) gli ha donato fama e popolarità e gli è valso la convocazione in nazionale. Stavolta Ivan ha fatto le cose per bene e da sabato scorso 24 agosto è in Francia per prepararsi al meglio e per acclimatarsi.

Valdobbiadene Ivan Geronazzo e Alessio Camilli2

Le vendemmie gli hanno dato una tregua, visto che dopo i primi uvaggi già vendemmiati per il prosecco in collina si comincerà dalla prossima settimana. Per Ivan Geronazzo che di uva e vino ne ha fatto il suo mestiere, questo break è stato provvidenziale e gli ha permesso di coronare il sogno di partecipare all’amato trail.

Insieme a lui anche il pievigino Alessio Camilli (a sinistra nella foto di copertina),  suo delfino. Per lui distanza sarà minore, ma le difficoltà da affrontare non mancheranno. Non resta dunque che aspettare. Ivan metterebbe la firma per ripetere la prodezza del 2014, ma in queste gare le variabili sono troppe e prevedere l’esito è davvero impossibile.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it