È stato presentato presso lo stadio Omobono Tenni, luogo simbolo del calcio trevigiano, il Consorzio Treviso Siamo Noi, progetto che intende concretamente prendersi cura di un simbolo sportivo e sociale incarnato dalla squadra di calcio della Città di Treviso.

Dieci le aziende fondatrici del Consorzio, riunite dal brand “Treviso Siamo Noi” e dalla voglia di sviluppare un piano non solamente sportivo ma anche partenariale, sociale e territoriale: “Come Sindaco e come cittadino non riuscivo ad accettare che i bambini trevigiani crescessero senza il sogno di poter indossare, un giorno, la maglia della squadra di calcio della propria città – ha esordito Mario Conte, sindaco di Treviso – per questo il nuovo corso che inauguriamo oggi segna una vera e propria rinascita. Un ringraziamento lo devo fare alle 10 aziende locali che hanno deciso di accettare la sfida. Sono imprese locali, serie e impegnate nel sociale, alle quali se ne affiancheranno presto molte altre. La nostra prima vittoria è questa e la celebriamo oggi qui al Tenni”.

Il Consorzio è infatti aperto a tutte le imprese che vorranno mettersi in gioco, forti di un progetto serio e concreto che parte dalla volontà di regalare un sogno ai più giovani per raccogliere sotto un unico cuore sportivo colorato d’azzurro, tutta la città.

“Il nostro primo impegno - ha infatti sottolineato Marco Pinzi, presidente del Consorzio Treviso Siamo noi - è nei confronti dei ragazzi, ai quali vogliamo continuare a dedicare il nostro impegno. Il Consorzio nasce per questo ed è aperto a tutte le aziende che vorranno farne parte. Nelle prossime settimane avvieremo un Road Show, serate di incontro in cui spiegheremo come si può aderire, quali sono i costi e quali gli step del progetto. Il nostro obiettivo è infatti mettere in rete le aziende, organizzando eventi sportivi ma anche sociali che faranno crescere la società sportiva e le stesse imprese”.

treviaosiamonoi

Ad occuparsi degli aspetti più tecnici del progetto è stato chiamato Luigi Sandri, presidente della Treviso Academy che sta già lavorando alacremente alla formazione della squadra: “Partiamo dalle basi, dal settore giovanile del Treviso Academy – ha spiegato Sandri alla stampa presente – una realtà dilettanti che si colloca all’interno di una società professionistica qual è il Treviso. Starà a noi saper congiungere questi due aspetti per sviluppare un progetto ambizioso ma concreto e dalle fondamenta solide”. Il prossimo appuntamento, entro luglio, sarà la presentazione ufficiale della nuova squadra, con la prima maglia del Calcio Treviso che verrà indossata dal Sindaco Conte. Le 10 imprese fondatrici del Consorzio Treviso Siamo Noi sono il Colorificio Citran,Tvm Rent Srl, Assist Sport, Energia Inoovazione Brand Andreola, Oem, Paolo Pini Forniture Elettromedicali, Zeta Group Communication, Società Commerciale Sandri, Qbell. 

(Fonte e foto: Zeta Group).
#Qdpnews.it