Serata di festa domenica scorsa in municipio a San Fior:  Beatrice Fontana, della locale associazione sportiva dilettantistica Sanfiorese, è diventata campionessa italiana di ciclocross. La vittoria è giunta all'idroscalo di Milano nell'ambito del Gran Premio Mamma e Papà Guerciotti, dove la giovane si è classificata prima nella categoria Donne Allieve 1° anno.

Grande la soddisfazione per Gastone Martorel, sindaco di San Fior e presidente della Sanfiorese: "Una volta appresa la notizia della vittoria, abbiamo deciso di festeggiare Beatrice, perché se lo meritava e abbiamo cantato anche l'Inno di Mameli".

"Come sindaco di un Comune dove si ottiene un titolo italiano posso dire di essere molto soddisfatto - ha aggiunto Martorel - E la soddisfazione è maggiore in un'associazione sportiva costituita da volontari. Per noi la Sanfiorese è un progetto di crescita e ai ragazzi non chiediamo di vincere, bensì di divertirsi e applicarsi nel rispetto di chi mette a disposizione il proprio tempo per loro".

"Lo sport non deve essere un alibi per non applicarsi a scuola - ha spiegato il sindaco - e infatti facciamo sempre la verifica delle pagelle di chi fa parte della nostra associazione: la scuola è un elemento irrinunciabile e senza titolo di studio non si va da nessuna parte. I più bravi nello sport si dimostrano anche i più bravi a scuola, in quanto hanno capito come organizzare il proprio tempo senza sprecarlo".

Il cognome di Beatrice è già noto nel mondo del ciclocross: da nonno Luigi a papà Alessandro, fino al fratello Filippo, anch'egli membro in passato della Sanfiorese, ora considerato uno dei talenti del ciclismo italiano.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it