Tra le realtà sportive del Comune di Pederobba, l’associazione sportiva dilettantistica “Pattinaggio artistico Cornuda-Pederobba” si è ritagliata uno spazio importante nel mondo dello sport del paese ai piedi del Monfenera.

Questa realtà nasce circa 25 anni fa dal precedente gruppo di pattinaggio che si ritrovava in oratorio a Cornuda per svolgere le sue attività a livello dilettantistico, trasformandosi nel 2007 in “Asd Pattinaggio Artistico Cornuda-Pederobba”.

Con il tempo, il numero delle atlete e degli atleti è cresciuto sempre di più, dimostrando la capacità della società di attirare nuovi appassionati di pattinaggio o semplicemente dei curiosi.

In questo momento, gli allenamenti si svolgono all'interno della palestra “Palapace” di Cornuda, in via della Pace, e in una struttura di Paderno del Grappa.

“Prossimamente - racconta Vanda Durante, presidente dell'Asd Pattinaggio Artistico Cornuda-Pederobba -, nella zona industriale della frazione di Onigo, avremo il nostro pattinodromo grazie all'interessamento del Comune di Pederobba e all'impegno in prima persona dell’assessore allo sport Fabio Maggio”.

“Quest’anno - prosegue Vanda Durante - abbiamo disputato varie gare importanti che, però, presentavano difficoltà differenti. Abbiamo sempre ottenuto ottimi risultati, come nell'ultima gara in ordine di esecuzione: la Coppa Italia Acsi “Città di Jesolo 2019” che si è disputata nella cittadina marittima dal 27 al 30 giugno 2019. In quell'occasione, su 28 società iscritte, siamo arrivati al settimo posto”.

“Ora - continua la presidentessa dell'Asd Pattinaggio Artistico Cornuda-Pederobba - ci stiamo preparando per l’ultima gara, che chiuderà l’anno sportivo 2018/2019, che si svolgerà a Riccione tra l’ultima settimana di agosto e la prima settimana di settembre: il “Campionato Nazionale Acsi 2019”. Il pattinaggio artistico è uno sport che richiede costanza e dedizione. È una disciplina che coniuga agilità, forza, grazia e precisione. I risultati non sempre sono immediati, le cadute sono tante, continue, ma un pattinatore conosce i suoi obiettivi, esplora i suoi limiti e impara che il lavoro e i sacrifici vengono sempre premiati: basta sapersi rialzare e avere il coraggio di riprovare”.

“Per noi - conclude Durante – non c’è estate e non c’è vacanza se non si è pagato il pegno del saggio di pattinaggio di fine anno, coronamento di un anno di lavoro e di sforzi per allenatori e atleti oltre ad essere un motivo d’orgoglio per tutti, compresi i genitori. Per questo, ringrazio le famiglie degli atleti e delle atlete che ci hanno supportato in questo viaggio, il consiglio direttivo insieme agli allenatori e alle allenatrici che, con grande pazienza, si occupano di loro. È molto bello vedere ragazzi e ragazze di età diverse che si cercano per fare gioco di squadra, sostenendosi a vicenda in ogni gara. Faccio un grande “in bocca al lupo” alla nostra atleta Valentina Bacco che, a fine luglio, gareggerà ai Campionati Italiani Fisr nella categoria “Divisione Nazionale d”.

“L'Asd Pattinaggio Artistico “Cornuda-Pederobba” - spiega Fabio Maggio, assessore allo sport di Pederobba - ha svolto un lavoro straordinario di cui l’amministrazione comunale di Pederobba è grata”.

“Promuovere i cosiddetti sport minori - conclude l’assessore Fabio Maggio -, anche se minori non sono, è sempre più difficile. Per questo è doveroso un plauso alla presidentessa e a tutti i volontari che con costanza, insieme all'apporto fondamentale di genitori ed istruttori, hanno garantito anche quest’anno l’attività con atlete che hanno raggiunto risultati di primo profilo a livello nazionale. Andiamo orgogliosi di loro come pederobbesi”.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Asd Pattinaggio Artistico Cornuda-Pederobba).
#Qdpnews.it