Il moriaghese Paolo Vendramini (il primo a sinistra nella foto) sabato scorso 5 ottobre in Lombardia, con la squadra dell’associazione sportiva La Termopiave Valcavasia Junior Team, ha vinto il campionato italiano Cronosquadre per la categoria Allievi.

La squadra veneta ha percorso 20,5 km in bici sul tracciato di Treviglio, in provincia di Bergamo, con un tempo di 25’50″89, battendo per tre secondi i piemontesi della Bustese Olonia-Bike Tartaggia, arrivati secondi.

Il quartetto vincitore è composto, oltre a Vendramini, da: Simone Griggion di Altivole, Leonardo Vardanega di Cavaso del Tomba e Samuele Bonetto di Montebelluna. I ragazzi erano già partiti con l’obiettivo di raggiungere il podio, si erano preparati con molto impegno e hanno dimostrato di essere la squadra più forte d’Italia a cronometro, avendo vinto anche la classifica "diamante" a punti.

Paolo, 16 anni, frequenta l’indirizzo economico amministrazione finanza e marketing all’istituto di istruzione superiore “Luigi Einaudi” di Montebelluna e ha iniziato a correre in bici da giovanissimo in categoria G3 con la Sprint Vidor, è passato poi esordiente con la società del Montebelluna ed è attualmente allievo con la società ciclistica agonistica La Termopiave Valcavasia, allenata da Tiziano Pastro.

L’atleta si allena tutti giorni dalle due alle tre ore e non è nuovo al mondo del ciclismo: spesso si piazza ai primi posti nelle gare della sua categoria, e nell’ultimo anno è stato chiamato dalla federazione ciclistica del Veneto per far parte del campionato italiano su strada in Toscana e al Trofeo "Diddi", dove è arrivato tra i primi posti.

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: bicitv.it).
#Qdpnews.it