C’è una disciplina del ciclismo che più di ogni altra richiede forza muscolare, fiato e tecnica mettendo a dura prova gli atleti. Stiamo parlando del ciclocross, specialità nella quale, da Renato Longo in poi, le nostre vallate eccellono.

Ma c’è un atleta che per carattere e longevità merita una menzione speciale. Per lui il tempo sembra non passare mai. L’atleta il questione si chiama Michele Feltre (nella foto), ha sessant’anni, risiede a Farra di Soligo e a gennaio si è laureato campione italiano di ciclocross categoria master 7.

In questo periodo si sta allenando per i campionati europei di Silvelle e lo fa a suon di risultati, visto che domenica scorsa a Chies d’Alpago si è classificato al secondo posto. L’alfiere della "Asd Mtb Santa Marinella Cicli Montanini", si prepara sulle amate colline del Collagù, insieme all’inseparabile amico Giacomo Cietto. Non resta che fare “l’in bocca al lupo” a Feltre, in vista della rassegna europea che si svolgerà il 9 e il 10 novembre 2019 a Silvelle di Trebaseleghe vicino a Padova.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it).
#Qdpnews.it