Cambio al vertice della società pallavolistica Volley Piave: per il triennio 2019/2022, il nuovo consiglio direttivo ha eletto con largo suffragio alla carica di presidente il pievigino Angelo “Ino” Gerlin, 55 anni, titolare di una nota azienda di servizi e tecnologie, risultato già il più votato nel corso dell’assemblea dei soci svoltasi l’8 giugno scorso a Falzè di Piave.

A livello di direttivo, Gerlin sarà affiancato dal vice presidente Antonio Zannoni e dai consiglieri Francesco Baiocco, Vera Bianco, Donata Brun, Ivana Lucchetta, Mario Mantese, Luigi Padoin, Alessia Villanova, Marco Zabotti e Lucia Zanco (nella foto allegata). Padoin mantiene l’incarico di segreteria Fipav, la tesoreria verrà seguita da Manuela Spagnol e Alessia Villanova, mentre responsabili minivolley saranno Donata Brun e Ivana Lucchetta.

Sono onorato e grato per la fiducia riposta nella mia persona - afferma il nuovo presidente “Ino” Gerlin, da quattro anni entrato nell’orbita della Volley Piave, con incarichi di dirigente accompagnatore e poi di direttore sportivo - assicuro il massimo impegno per continuare a dare tutto il sostegno possibile alla nostra “storica” realtà pallavolistica femminile del Quartier del Piave”.

Presentazione1

La società Volley Piave, con sede a Farra di Soligo, conta sull’adesione di 150 atlete, con una squadra neopromossa pronta ai nastri di partenza della serie D, e sull’affiliazione di una trentina di partecipanti del settore amatoriale e Csi.

“Ringrazio di cuore il mio predecessore Francesco Baiocco – sottolinea Gerlin – che negli ultimi tre anni ha guidato la società con grande impegno e dedizione, e che ora mantiene comunque un ruolo attivo a livello di direttivo; confido molto nella disponibilità dei nuovi consiglieri che stanno dimostrando forte affiatamento e fattivo spirito di proposta e di collaborazione”. “Ritengo fondamentali la sinergia e il contributo concreto alla vita della Volley Piave di famiglie, amministrazioni locali e aziende del territorio - conclude il presidente “Ino” Gerlin - perché stiamo parlando di una realtà sportiva di grande valore e importanza per le giovani generazioni, anche e soprattutto dal punto di vista educativo, e serve davvero un grande gioco di squadra di tutte le realtà interessate per garantire presente e futuro alla nostra società”.

Nel frattempo presidente e direttivo sono già al lavoro per l’inizio del nuovo anno agonistico 2019/2020: la prossima settimana è in programma l’assemblea interprovinciale Fipav a Treviso, mentre è in calendario per il 21-22 settembre l’edizione 2019 del Torneo dell’Amicizia - Memorial Enrico De Faveri, appuntamento internazionale che vedrà le gare ospitate nelle palestre del Quartier del Piave e la finale al palazzetto dello sport di Pieve di Soligo.

(Fonte: Volley Piave).
(Foto: Facebook - Volley Piave).
#Qdpnews.it