Delirio al Palaverde di Villorba nella serata di ieri, lunedì 6 maggio, una data che sicuramente rimarrà impressa nella storia dell'Imoco Volley di Conegliano: le pantere sono riuscite a strappare la vittoria in Gara 3 contro l'Igor Volley Novara, aggiudicandosi lo scudetto (nelle foto) al termine di una fantastica stagione che ha visto la squadra di coach Santarelli vincere la Regular Season con il record di punti (61), frutto di 20 vittorie e solo 4 sconfitte.

Un terzo scudetto giunto dopo le precedenti vittorie, messe a segno nelle stagioni 2015/2016 e 2017/2018, che segna il trionfo delle pallavoliste giallo-blu, ormai divenute protagoniste indiscusse del panorama del volley italiano. 

Gara 3 dove la squadra di Daniele Santarelli è riuscita a dominare con la vittoria di tre set su cinque: dopo un primo 25 a 16, il gruppo novarese sembrava riprendersi nel secondo set mettendo a segno 25 punti contro i 23 dell'Imoco.

Ma ben presto le pallavoliste dell'Igor Volley hanno dovuto ricredersi, non riuscendo a contenere l'energia dirompente delle pantere nel terzo set (25/11), un'energia irrefrenabile sfociata anche nel quinto set (15/13), nonostante un quarto dove le novaresi parevano momentaneamente in ripresa (20/25).

Conegliano Imoco volley scudetto 2

Uno scudetto vinto anche "grazie" a un errore finale commesso dalla schiacciatrice dell'Igor Volley Novara Paola Enogu. "Siamo strafelici del cammino fatto", è stato il commento a caldo dell'allenatore Santarelli, colto da un'emozione che ha contagiato gli spalti del Palaverde, in cui è esplosa la gioia della tifoseria, sempre fedelmente accanto delle sue amate pantere.

Un'emozione sfociata in un unico urlo che ha accomunato tutto il pubblico del Palaverde: "Imoco campione d'Italia!". La testa ora è alla SuperFinal di Cev Champions League che vedrà ancora di fronte Imoco e Igor Novara il 18 maggio a Berlino.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Imoco Volley).
#Qdpnews.it