La pioggia e il maltempo che hanno flagellato le Prealpi Trevigiane nel weekend di Ognissanti, non hanno fermato la quinta edizione del Trail del Gevero.

Prudentemente, per garantire la sicurezza degli atleti, gli organizzatori hanno ridotto il percorso “lungo” da 41 a 34 chilometri, togliendo il tradizionale passaggio per il Col De Moi, la “Cima Coppi” del Trail.

Nella "21 chilometri" Mirko Miotto tra gli uomini ha preceduto Gianpietro Barattin e Silvio Wieltschnig, mentre tra le donne Martina De Silvestro ha tagliato il traguardo di piazza Roma prima di Tiziana Casali e Elena Gallina. Grande impresa sul percorso lungo del giovane Eddy Nani che ha battuto atleti del calibro Enzo Romeri, e di Ivan Geronazzo. Il valdobbiadenese che da cinque anni insegue la vittoria al “Gevero”, ha dovuto dunque accontentarsi del terzo gradino del podio.

gevero 2

Al femminile, bellissima prestazione di Valentina Michielli, davanti a Silvia Serafini e Alessandra Olivi. Un plauso va sicuramente ai tanti atleti giunti da tutta Italia, ma anche dall’Europa e perfino dal Giappone che si sono affrontati “sfidando” pioggia e fango sulle splendide ma impegnative Prealpi cisonesi.

Un elogio va anche agli organizzatori dell’associazione sportiva Trail del Gevero e a tutti i volontari delle tante associazioni del Comune, “Amici dei Loff” in primis, che hanno vigilato lungo i percorsi, non solo garantendo i ristori, ma presidiando le tante postazioni.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Trail del Gevero).
#Qdpnews.it