Falzè di Piave: numerosi i partecipanti alla passeggiata "Puliamo La Piave" per ripulire il letto del fiume dai rifiuti

Nonostante il tempo incerto ieri pomeriggio, sabato 19 ottobre, si è svolta la passeggiata “Puliamo La Piave”, per ripulire il greto del fiume Piave in località Falzè di Piave dai rifiuti abbandonati, organizzata da Legambiente Sernaglia con il patrocinio del comune di Sernaglia della Battaglia in collaborazione la ditta Savno e con il contributo dell'azienda Perlage e delle associazioni del paese.

Dopo il ritrovo alle ore 14.30 al Passo Barca sono stati distribuiti dagli organizzatori a tutti i partecipanti guanti e sacchetti e sono stati suddivisi i gruppi di lavoro per setacciare la zona e raccogliere i rifiuti. Al termine del giro, alle ore 17 circa, sono stati depositati i sacchi contenenti le immondizie in un luogo concordato, per poi essere smaltiti.

legambiente 2

Per concludere la giornata di lavoro è stata organizzata una castagnata.

“Siamo soddisfatti di come è andata l'iniziativa - spiega la presidente di Legambiente Sernaglia Marcella Callegari - Hanno partecipato circa trenta persone di età mista, da giovani a meno giovani e, tramite la pubblicità fatta sui social o attraverso il passa-parola, hanno aderito anche persone provenienti da fuori Comune, ad esempio c'era una coppia di Feltre che ha colto l'occasione per conoscere meglio il nostro territorio. Fortunatamente il tempo ha permesso il regolare svolgersi della camminata, abbiamo raccolto diversi sacchi pieni di immondizie e prevalentemente sono state raccattate tante bottiglie di plastica e vetro, e anche carte e lattine".

"Tra le particolarità - conclude Callegari - è stata trovata una vecchia bicicletta abbandonata. Ringraziamo tutti i volontari che si sono adoperati per la pulizia del greto del Piave e l'assessore all'ambiente del comune di Sernaglia Eleonora Antoniazzi che ha contribuito alla raccolta assieme ai cittadini".

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: Legambiente Sernaglia).
#Qdpnews.it 


Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.