Irrorano i vigneti di notte, una nuvola maleodorante si diffonde su Villanova: cittadini inferociti scendono in strada

Ancora proteste dei residenti della frazione di Villanova a Sernaglia della Battaglia che ieri sera, poco prima di mezzanotte,  sono scesi in strada per protestare contro un odore nauseabondo che si era sparso nella località.

Questa volta non c’entrava alcun allevamento, poiché hanno pure rintracciato il responsabile degli odori facendo infatti sospendere una irrorazione di vigneto (nella foto) quantomeno non rispettosa della quiete dei residenti. 

Segnaliamo e confermiamo - hanno denunciato gli abitanti di Villanova - che ieri sera dalle ore 23 circa e fino a mezzanotte inoltrata sono stati sparsi liquami di lavaggio delle vasche di una ditta del luogo sul territorio di Pieve di Soligo, in un vigneto dietro la Maia, provocando però nella limitrofa frazione di Villanova del comune di Sernaglia della Battaglia un nuvola di odore inaccettabile”.  

Anche a finestre e porte chiuse, come ha raccontato Andrea Meneghin, portavoce degli abitanti della località, l'odore era fortissimo all'interno di ogni casa. Tanto è vero che alcuni cittadini sono usciti in strada e si sono riuniti davanti alla chiesa di Villanova per capire da dove provenisse questo terribile miasmo.

“Qualcuno si è  messo in macchina alla ricerca di qualche trattore munito di botte spargi liquame – racconta – e lo hanno trovato, individuando e identificando i responsabili, segnalati e noti anche al Comune di Pieve. Quando sono stati trovati è stato detto loro di riferire all’azienda le lamentele dei cittadini, insieme ovviamente all'invito di sospendere all'istante quel tipo di attività”.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Comitato Villanova).
#Qdpnews.it




Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport