Fontigo, adrenalina per la 15esima edizione di "Mondo disabili & motori" di ieri. I saluti di Zaia ai 140 disabili

Si è svolta ieri, domenica 7 luglio, a Fontigo la 15esima edizione di “Mondo disabili & mondo motori”, la manifestazione che unisce il mondo delle macchine sportive a quello delle persone disabili, organizzata dal Motoring Club e da Rally Pro.

La giornata è iniziata alle ore 10 lungo le strade della frazione di Senaglia, dove 140 persone disabili sono salite a turno su una cinquantina fra auto da gara, stradali e storiche, guidate da quaranta piloti che hanno accolto l'invito.

Erano presenti all'evento la senatrice Sonia Fregolent, il sindaco di Sernaglia Mirco Villanova e il presidente di Automobile Club Treviso Michele Beni.

Sono giunti anche i saluti del presidente della regione Veneto Luca Zaia, che non ha potuto presenziare, in quanto impegnato a Baku per seguire la candidatura Unesco delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, ma ha voluto comunque inviare queste parole: “Il mio plauso per una manifestazione che da anni promuove una cultura dell’integrazione per abbattere le barriere fisiche e culturali che, purtroppo, troviamo ancora nei confronti della disabilità".

fontigo disabili copy

"A volte - continua - può sembrare difficile regalare un sorriso, invece, con questo appuntamento sui bolidi da corsa, ragazze e ragazzi sono resi felici e vivono un’esperienza unica, molto bella. Il Veneto si conferma ancora una volta terra di sport e di inclusione, e con questo evento di altissimo valore sociale, si contribuisce ad accrescere quella grande solidarietà che contraddistingue i veneti, pronti ad aiutare e sostenere chi è in difficoltà.”

Hanno partecipato, per provare il brivido di una corsa nel circuito chiuso al traffico ed allestito dagli organizzatori, i disabili assistiti dalle varie associazioni della provincia di Treviso: l’associazione “Non voglio la luna” di Castagnole, la casa famiglia “Casa bianca” di Farra di Soligo, la casa alloggio “Handy Hope” di Vazzola, la “Cooperativa Vallorgana” di Castelcucco, il “Ceod di Soligo” di Farra di Soligo, l’associazione “Fabrizio Viezzer Onlus” di Farra di Soligo, l’associazione “La Cometa” di Villorba, “Casa Maria Adelaide” di Vidor, il gruppo “Quelli della pizza” di Fontigo, l’associazione “Brain Family Treviso Onlus” di Pederobba, l’associazione “L’amico perfetto” di Maser, il Cerd “Doremi” di Biadene e l’associazione “Comunità Papa Giovanni XXIII” di Farra di Soligo.

Verso le 13 c'è stato lo spettacolo degli sbandieratori della Dama Castellana e nella tensostruttura della Festa della Birra che sarà in corso fino al prossimo 14 luglio, sono stati serviti ben 550 pranzi alle persone disabili, ai loro accompagnatori e famigliari, ai piloti e alle autorità presenti, preparati grazie all'Associazione Sportiva Diletttantistica Fontigo, in collaborazione con il gruppo Alpini e la Pro loco della frazione di Sernaglia.

La manifestazione è stata un successo, come ogni anno. Per il Motoring è un piacere e un onore regalare una bella giornata a così tante persone disabili, dedicando a tutti loro delle emozioni e delle ore che fanno nascere una grandissima festa” - ha commentato il presidente del Motoring Club Alex De Grandi, ed il fondatore del Motoring Gabriele Favero ha aggiunto: “Un grazie a tutti i ragazzi del Motoring, alla Asd Fontigo, alla Pro loco e agli Alpini per questa giornata”.

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

 

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport