Il Lions Club premia la scuola media di Sernaglia della Battaglia per il concorso “Poster per la Pace”

Anche quest'anno, il dottor Alberto Ceccato, in qualità di referente del Lions Club di Pieve di Soligo, ha celebrato una cerimonia di premiazione all'istituto comprensivo "Ippolito Nievo" di Sernaglia della Battaglia in occasione del concorso Lions internazionale “Poster per la Pace”.

Lo scorso 8 giugno infatti, in collaborazione con l'insegnante di "arte e immagine" Giuseppe Misseri della scuola media di Sernaglia della Battaglia, durante l'ultimo giorno di scuola sono stati premiati i disegni degli studenti che meglio hanno rappresentato le problematiche del mondo al giorno d'oggi. Notevole si è dimostrato l'interesse dei ragazzi di prima, seconda e terza media nell'esprimere graficamente il loro concetto sul tema del concorso che, per l'edizione 2018-2019, riguardava “la solidarietà è importante”, al quale hanno partecipato circa 600mila ragazzi di 60 paesi di tutto il mondo.

Già dall'inizio dell'anno scolastico il professor Misseri, persona attenta a cogliere quegli stimoli che possono far crescere con responsabilità i giovani nel rispetto di valori, ha aiutato gli studenti a conoscere, per poi esprimere con le tecniche artistiche, il valore della solidarietà nell'ambito della società.

Sono state espresse graficamente dai ragazzi le grandi problematiche del mondo come la fame, le guerre, le persecuzioni, le catastrofi ambientali, le disuguaglianze sociali, le malattie, le sofferenze, le immigrazioni, e i mezzi per contrastarle: ad esempio le forze umanitarie quali la Croce Rossa, Medici senza Frontiere, i dottori in corsia, le mani giunte, i colori della bandiera della pace, le colombe, gli arcobaleni, la natura, la tolleranza, la responsabilità individuale, giochi, ed empatia con il "clochard", con i diversi, con i malati e con i perseguitati.

Un disegno in particolare raffigurava la distinzione tra bene e male, con un angelo e un gommone con delle sagome sopra ad un mare scuro, è da segnalare con piacere inoltre, che per questo stesso concorso lo scorso marzo una studentessa di Sernaglia ha ricevuto un premio in ambito provinciale.

All'evento conclusivo di Sernaglia erano presenti la preside Giuliana Barazzuol, il vicario Adriano Ghizzo, cinque soci Lions, il professor Giuseppe Misseri, numerosi genitori, e tutti i ragazzi delle tre classi. I disegni premiati sono stati esposti, commentati e applauditi da tutti, mentre gli studenti hanno ricevuto un libretto riguardante i diritti umani e un certificato di riconoscimento.

A conclusione dell'evento sono stati ringraziati gli alunni per i lavori presentati, Alberto Ceccato per l'organizzazione del service e il professor Misseri, e per concludere, è stato organizzato un allegro buffet, apprezzato anche dalla società multietnica presente all'evento.

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it)
(Foto: professor Giuseppe Misseri).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport