La scuola primaria di Sernaglia della Battaglia omaggia Leonardo Da Vinci a cinquecento anni dalla sua morte

A cinquecento anni dalla morte dell'artista, inventore e scienziato italiano Leonardo Da Vinci, gli insegnanti insieme agli alunni della scuola primaria “Ottavio Zoppi” di viale Rimembranza a Sernaglia della Battaglia hanno sviluppato, durante l’anno scolastico, alcuni percorsi interdisciplinari per conoscere la vita, le idee e le creazioni del grande genio, in un programma tutto incentrato sull'artista.

Ogni classe, dalla prima alla quinta elementare, ha approfondito alcuni specifici aspetti del percorso creativo di Leonardo, attraverso stimoli artistici, musicali, scientifici, letterari, grafici, per comporre un unico racconto, che è stato messo in scena con il saggio finale svoltosi venerdì scorso nella palestra di Sernaglia in occasione della consueta manifestazione biennale “La scuola si presenta”.

“Solo chi sogna... vola” è stato l’augurio della serata che gli alunni, gli insegnanti ed i genitori coinvolti avevano stampato nella t-shirt che hanno indossato per l'occasione. Un auspicio della scuola affinché Leonardo Da Vinci diventi un modello da seguire: il genio visionario, capace di inventare il nuovo, sempre attento a migliorarsi.

C'è stata una grande partecipazione di pubblico ed è stato un momento nel quale la comunità si è stretta attorno ai ragazzi che hanno concluso: “Un po’ abbiamo sognato in questo percorso, e ci sembra già di volare!”.

(Fonte e foto: scuola primaria Ottavio Zoppi).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport