Sernaglia, si lancia oggi il "Life Palù Qdp": a Fontigo in gioco il futuro e il ruolo del territorio, tra uomo e natura

Dopo il l'avvio dello scorso ottobre, riservato ai partner, per il progetto “Life Palù Qdp” è giunto il momento di presentarsi al territorio. Il convegno di lancio del progetto cofinanziato dall'Unione Europea che prende il nome di “Palù Qdp. Prati, siepi e canali tra uomo e natura” è in programma oggi a partire dalle 15.00 nella sede del Centro di educazione ambientale – Museo Media Piave in piazza del Popolo a Fontigo di Sernaglia della Battaglia. 

Ci sarà la presentazione dei partner del progetto, e una serie di relazioni su temi di importanza vitale per il territorio. Questo il programma dell'incontro di oggi, aperto a tutti, e pubblico: I partner di progetto si presentano – conduce Sonia Fregolent, sindaco di Sernaglia della Battaglia, poi  alle 15.30 Una nuova alleanza tra agricoltura e conservazione per la valorizzazione economica e la tutela della biodiversità nei Palù con Giuliano Trentini di Bios IS. Di seguito "L’ecosistema dei Palù un paesaggio antropico" con Giustino Mezzalira di Veneto Agricoltura. Si passerà quindi all'illustrazione di esempi virtuosi di valorizzazione economica e tutela della biodiversità: Mereto di Tomba, patto tra cittadini e non solo per dar vita ad una filiera locale del pane, solidale e sostenibile, il progetto Life Risorgive e la sua prosecuzione del Comune di Bressanvido, per andare in campo internazionale con l'esperienza del partner Francese: Outils de conservation des prairies et du bocage dans les sites Natura 2000 de la vallée de l'Orne (Normandie).

Alle 17 inizierà la tavola rotonda tra i sostenitori istituzionali del progetto, condotta da Francesco Marinelli di Bios-IS. In questa sede si confronteranno Regione Veneto, Asco Holding, Savno, Cia, Coldiretti, Confagricoltura, Legambiente e Legno Veneto. Alle 18.00 spazio a interventi programmati e domande. Il progetto da 1,5 milioni di euro (coperti per il 60% da fondi Europei) da qui al 2023 si propone principalmente di invertire la tendenza di contrazione dei prati stabili correttamente gestiti, individuando nuove modalità di gestione. Partner del progetto sono i Comuni di Sernaglia della Battaglia, Farra di Soligo, Moriago della Battaglia e Vidor, il Consorzio di Bonifica Piave, Veneto Agricoltura, Centre Permanent d'Initiatives à l'Environnement des Collines Normandes e Bios Is Srl. Supportano il progetto come co-finanziatori Asco Holding Spa e Savno.

(Fonte: Comune di Sernaglia della Battaglia).
(Foto: Fotoclub Sernaglia).
#Qdpnews.it


0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport