Successo alla cena benefica di Sernaglia: raccolti 7 mila euro per il Comune di Rocca Pietore

Sono state ben 450 le persone che hanno aderito alla cena benefica organizzata dall'amministrazione comunale di Sernaglia della Battaglia, dai gruppi Alpini di Sernaglia, Falzè di Piave e Fontigo e dalla Pro Loco di Sernaglia, venerdì sera 23 novembre, a favore dei paesi del Bellunese duramente colpiti dal maltempo lo scorso 29 ottobre.

È rimasto molto soddisfatto del risultato dell'iniziativa il presidente della Pro Loco di Sernaglia Giuseppe Aliprandi, assieme ai capigruppo degli Alpini, ovvero Tomas Tasca di Sernaglia, Ernesto Zilli di Falzè e Corrado Frezza di Fontigo.

“Un bel riscontro, un numero di partecipanti oltre ogni nostra più rosea aspettativa, tenendo conto che la cena è stata decisa e organizzata in poco tempo. - dichiara il presidente della Pro Loco Aliprandi - Era presente anche la senatrice e sindaco di Sernaglia Sonia Fregolent e tutta la giunta comunale al completo".

"Durante la serata - aggiunge Aliprandi - ci siamo collegati in videoconferenza con il sindaco di Rocca Pietore Severino Andrea De Bernardin, il Comune in provincia di Belluno maggiormente colpito e distrutto dai danni dell'alluvione, al quale verrà devoluto il ricavato della cena".

"Un ringraziamento ai volontari che si sono occupati del menù della cena - conclude il presidente - e anche alle ditte locali che hanno offerto i loro prodotti. Ora la somma raccolta di 7mila euro verrà consegnata da una nostra rappresentanza al Comune di Rocca Pietore tra Natale e Capodanno. Siamo contenti di poter portare il nostro aiuto per la ricostruzione del paese.”

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: Pro Loco di Sernaglia).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport