L’attesa è terminata. Questa sera, dalle ore 20.45, Sernaglia della Battaglia ospiterà Serge Latouche (nella foto),  filosofo ed economista di fama mondiale, aprendo con un nome di grande rilievo la prima serata della rassegna “Agricolture di Frontiera”.

La conferenza, dal titolo “La decrescita come progetto per il futuro”, avverrà nella sala polifunzionale comunale di piazza Martiri della Libertà. Viste le numerose adesioni già pervenute, l’amministrazione Fregolent consiglia di arrivare con anticipo, anche se l'incontro sarà diffuso anche con una diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune e poi registrato.

Serge Latouche, nato Vannes (Francia) nel 1940, è professore emerito di Scienze economiche all'università di Parigi XI e all'Institut d'études du developpement économique et social (IEDES) sempre a Parigi. È tra gli avversari più noti dell'occidentalizzazione del pianeta ed un sostenitore della decrescita conviviale e del localismo.

Conosciuto in tutto il mondo per i suoi lavori di antropologia economica, Latouche è da sempre nemico del consumismo ed è uno dei critici più acuti della ideologia universalista dalle connotazioni utilitariste: egli, infatti, rivendica la liberazione della società occidentale dalla dimensione universale economicistica.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: web).
#Qdpnews.it