Segusino, emergenza medico di base, l'appello del sindaco: "Mettiamo a disposizione l'ambulatorio arredato"

La comunità di Segusino da qualche settimana è preoccupata e chiede una celere soluzione: a fine ottobre la dottoressa Nicoletta Biasuzzi, uno dei due medici di base del paese, lascerà Segusino per avvicinarsi al suo comune di residenza.

Biasuzzi era arrivata a Segusino su richiesta della popolazione per incrementare il servizio garantito dall’altro medico di base, la dottoressa Ivana Agostinetto.

Dal prossimo mese di novembre Segusino si troverà nuovamente in una situazione di “emergenza”, per questo il sindaco Gloria Paulon si è già attivata con l’Ulss 2 Marca Trevigiana per trovare una soluzione in tempi brevi.

Recentemente – ha annunciato il primo cittadino di Segusino – ho avuto degli incontri con la dirigenza dell’Ulss 2, ponendo all’attenzione il prossimo trasferimento della dottoressa Biasuzzi e sollecitando la nomina di un nuovo medico, tanto più che Segusino è considerata da anni un’area carente. Al momento siamo in trattativa con l’Ulss, anche se molto dipenderà dalla volontà di un medico di scegliere Segusino”.

La Paulon conclude: “Il mio è un vero e proprio appello: il Comune, proprietario dell’ambulatorio in Corte Finadri, lo metterà a disposizione del nuovo medico già arredato e proporrà un canone d’affitto a tariffa agevolata”.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.