La generosità non ha limiti, soprattutto se si tratta di aiutare persone nelle medesime difficoltà dei propri concittadini. L’ultimo lodevole gesto è stato compiuto questa settimana da Mariano Lio, unico residente stabile a Stramare di Segusino, l’antico borgo (nella foto) a 400 metri sul livello del mare.

Lio, infatti, aprirà le porte del suo bed and breakfast agli sfollati bellunesi colpiti dalla grave calamità naturale di fin ottobre ed offrirà loro un alloggio gratuito. La piccola casa in sassi potrà accogliere tre persone dal 15 novembre al 15 dicembre prossimi.

“Ho deciso di mettere a disposizione la mia casa come gesto di solidarietà verso chi sta vivendo una situazione di bisogno – ha spiegato Mariano Lio – Per fare ciò ho contattato la Prefettura di Belluno comunicando queste mia decisione nell’eventualità dovesse servire”.

Un gesto solidale, compiuto da una persona semplice, che vuole tendere la mano ai Bellunesi in un momento così difficile per tutto il Veneto.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it