Segusino, concluso il restauro del monumento ai caduti. A breve i lavori di riqualificazione dell'area

Il monumento ai Caduti di Segusino (nella foto sopra e sotto, prima del restauro),  situato in via Donatori di organi, è rinato a nuova vita. Dopo molti anni di abbandono, oggi i nomi dei soldati deceduti nelle due guerre mondiali ed il raro bollettino del generale Armando Diaz (nelle foto prima e dopo il restauro), datato 30 ottobre 1918, sono perfettamente leggibili.

Il restauro conservativo, iniziato nella seconda metà di settembre, è stato eseguito dalla ditta "Padovan Restauri - Conservazione beni culturali" di Crespano del Grappa, grazie ad un contributo di 27 mila euro ricevuto dal Consorzio Bim Piave Treviso.


Segusino restauro monumento caduti
L’inaugurazione del monumento, però, non avverrà domenica 4 novembre, centenario dalla fine della Grande Guerra. Parola del sindaco Gloria Paulon, la quale ha affermato: “Con il sopralluogo del soprintendente alle belle arti di ieri, venerdì 26 ottobre, si è concluso il primo stralcio dei lavori. Dopo il 4 novembre inizierà la seconda fase della manutenzione: verrà rinforzato il basamento su cui poggia il monumento e sarà riqualificata l’area circostante. L’inaugurazione avverrà entro la fine del 2018”.

 

Segusino discorso prima e dopo il restauro


A Segusino, tuttavia, non mancheranno le celebrazioni dedicate alla Prima guerra mondiale. Sabato 3 novembre, infatti, ci sarà un doppio appuntamento. Alle ore 19, davanti al “nuovo” monumento ai Caduti, si svolgerà la toccante cerimonia di chiusura del centenario 1918-2018, organizzata dall’associazione nazionale alpini in tutti i Comuni italiani allo stesso orario. Alle 20.30, invece, la palestra comunale di via Chipilo ospiterà l’atteso concerto-spettacolo “L’Italia chiamò”, diretto da Fiorella Colomberotto e Renzo Gallina.


Domenica 4 novembre il Comune di Segusino, gli alpini e tutte le associazioni d’arma si ritroveranno nuovamente in via Donatori di organi per celebrare insieme la Giornata dell’unità nazionale e delle forze armate.


Segusino monumento ai caduti
(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).

(Foto: Comune di Segusino).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport