Rifiuti lungo il Piave, sabato a Segusino parte la mostra con le foto di denuncia

Anche Nicola Canal - il noto "influencer", come ama definirsi scherzosamente, di Farra di Soligo - ha voluto partecipare a #ilpiaveènostro, l’iniziativa promossa dal chiosco Barc-het e dall’associazione culturale “Il collettivocontro l’eco-vandalismo lungo il fiume Piave.

Un’idea nata da quattro ragazze, Dorotea e Stefania Franceschin, Irene Longo e Stephanie Rebuli, che lo scorso agosto hanno dato avvio ad un originale progetto al fine di raccogliere quante più foto possibile sui rifiuti abbandonati lungo il greto del Piave. Per fare questo era stato creato l’hashtag #ilpiaveènostro, con la possibilità di postare i propri scatti su Instagram e Facebook.

Tra coloro che hanno voluto condividere la propria foto di denuncia, per l'appunto, anche Canal, che si è fatto ritrarre intento a raccogliere dei rifiuti vicino all'acqua (nella foto sopra).

Le migliori foto (alcune nella gallery sotto)  saranno esposte il prossimo weekend nella mostra che sarà inaugurata sabato 29 settembre alle ore 17 negli impianti sportivi di Segusino, mentre nella mattinata di domenica 30 settembre si terrà una passeggiata artistico-naturalistica guidata lungo il parco del Piave.

Grande la soddisfazione delle quattro organizzatrici: " "Il Piave è nostro" è stata una bellissima esperienza, dall'inizio siamo partite convinte della nostra causa e con il passare delle settimane abbiamo notato che più e più persone sostenevano il progetto. Sono state condivise circa una trentina di foto, che verranno esposte nella mostra di sabato e domenica. Speriamo che i nostri sforzi e quelli di chi ci ha sostenuto non siano vani, ma facciano prendere coscienza la gente sul problema dell'abbandono dei rifiuti”.

Visualizza le altre foto

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Il Piave è nostro).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport