Ladri a Fregona, ad Anzano e a Sarmede. Il vice sindaco Stefano Maso: la Polizia Locale vigilerà fino alle 23

LadriIl refrain  è il medesimo da tempo. La sorveglianza attuata dalle forze dell’ordine da i suoi frutti anche se i raid  ladreschi continuano. La notte dell’Epifania ignoti hanno rubato a Fregona, impavidi, senza timore di nulla. Poi, forse gli stessi malviventi, hanno colpito ad Anzano, usando anche un mezzo meccanico.

Obiettivo qualsiasi cosa renda denaro (o denaro stesso) e gioielli. Ai cittadini visitati dai ladri non resta altro che sperare vengano catturati subito e assicurati alla giustizia. Anche a Sarmede, a scavalco anno, ignoti hanno colpito in località Rugolo, in via Rugolet e nelle vie vicine. Ora dei furti la fascia che dalle ore 16.30 arriva fino alle 18. In una abitazione i ladri sono stati “beccati” dalla telecamera di un privato ed ora i carabinieri si stanno attivando per risalire agli autori. A casa dell’ex mister della locale squadra di calcio i ladri hanno provato a forzare gli infissi.

Tanti danni, ma poco bottino e poi via perché disturbati da qualche cosa o qualcuno. Stefano Maso, vice sindaco di Sarmede, sottolinea che “da noi abbiamo già sistemato alcune telecamere nei luoghi più sensibili,  ossia municipio, scuola e cimitero. Altri cinque occhi verranno posizionati prossimamente".

"Anche la nostra amministrazione - prosegue Maso - con il sindaco Pizzol in testa, ha deciso di riprendere in mano il progetto che prevede di allungare l’orario di servizio della Polizia Locale fino alle ore 23. Ma questo particolare andrà discusso con i Comuni di Cappella Maggiore e Fregona, essendo consorziati”.

Va ricordato che tempo fa lo stesso sindaco di Sarmede, Larry Pizzol, aveva, in tono semi provocatorio, scritto al Questore e chiesto di avere l’esercito a presidiare le zone saccheggiate dai malviventi.

(Fonte: Lucio Dal Molin © Qdpnews.it).
(Foto: web).

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport