Sarmede, asfaltature e modifica della viabilità in piazza Roma: eliminato il "pindol", nuovi attraversamenti pedonali

Da questa mattina, martedì 3 settembre sono iniziati i lavori di modifica dell’intersezione stradale tra Sp 42 e la Sp 151 in Piazza Roma a Sarmede.

La Provincia di Treviso ha previsto delle asfaltature lungo queste due direttrici principali nel centro di Sarmede e lungo le vie Cadorna e Mazzini
e quindi, l’Amministrazione Comunale ha colto subito l’occasione per rivedere l’incrocio attualmente regolato da una pseudo rotatoria che, prevedendo ancora la precedenza a destra, ha creato e sta creando non pochi problemi agli utenti della strada.

Anticipando quindi di circa un anno l’esecuzione dei lavori, previsti infatti dalla programmazione amministrativa nella tarda primavera del 2020, si procederà all’eliminazione definitiva dell’elemento sparti traffico, conosciuto da tutti come il “pindol” di Sarmede, andando a creare un diritto di precedenza per coloro che percorrono la Sp.42 proveniente da Cappella Maggiore e un dare la precedenza per chi invece proviene da Rugolo (Via Cadorna).

Verrà nell’occasione anche rimodulata la larghezza della sede viaria ampliando leggermente lo spazio della Piazza Roma, all’interno della quale saranno ricavati un numero di parcheggi pari a quelli esistenti, solo distribuiti in maniera diversa e più funzionale.

Saranno rivisti anche gli attraversamenti pedonali, collocandoli in zone più sicure e con maggiore visibilità per utenti della strada e pedoni, sopprimendo quelli giudicati pericolosi. Sarà quindi invertito infine il senso unico tra la chiesa del capoluogo e il campetto parrocchiale.

Questo intervento - spiega il sindaco Larry Pizzol - dovrebbe migliorare la sicurezza stradale conferendo un ambito ben più delineato e definito alla piazza di Sarmede. Nelle settimane successive si monitorerà costantemente l’effetto di tali modifiche al fine di valutarne la bontà e/o la necessità di apportare aggiustamenti. Mi scuso anche a nome dell’amministrazione per gli eventuali disguidi che potrebbero generarsi durante l’esecuzione dei lavori, trattandosi per l’appunto della zona centrale del Paese”.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport