Sarmede, il sindaco Larry Pizzol vara la nuova giunta: due donne le new entry, conferme per Maso e Gava

Fatta la giunta di Sarmede che sarà presentata alla popolazione nel primo consiglio di martedì 11 giugno: tra continuità e coinvolgimento di giovani amministratori il sindaco Larry Pizzol ha tenuto di sua competenza: bilancio, tributi, urbanistica e edilizia privata, personale, protezione civile e promozione del lavoro; conferma per Stefano Maso (nella foto con Pizzol e Gava): vice sindaco, sicurezza e polizia locale, politiche per lo sport, lavori pubblici e patrimonio.  Confermato anche Damiano Gava: a lui Cultura, ambiente e tutela del territorio, scuola e pubblica istruzione, turismo e promozione del territorio.

Le new entry sono Gulia Betyo per le politiche giovanili, biblioteca, politiche per la famiglia, attività produttive e gemellaggio, e Nicole De Martin per le politiche sociali, associazionismo, pari opportunità e dipendenze. Altre novità: al consigliere Alessandro Loddo, capogruppo, le deleghe a politiche per il reperimento risorse (fondi europei, statali e regionali), fondi comuni di confine, rapporti con l’esterno, agricoltura e patrimonio boschivo.

E al consigliere Diego Gava le deleghe a dissesto idrogeologico sp. 151ed efficientamento e risparmio energetico, recupero e valorizzazione edifici e aree comunali nella frazione di Rugolo. “Come si vede – afferma il sindaco Larry Pizzol - in aggiunta agli assessori avrò anche due consiglieri di supporto all'azione diretta del Sindaco che seguiranno tematiche specifiche. Inoltre per il quinquennio i 4 assessori più i due consiglieri delegati, saranno affiancati da un Consigliere Comunale privo di incarichi in tutta l'attività di competenza. I due Consiglieri di supporto parteciperanno all'attività della Giunta Comunale anche se privi del diritto di voto.

E' poi mia intenzione verso il terzo anno di mandato, di attuare qualche cambio, puntando sul fatto che l'intera squadra dovrà essere coesa
, unita e partecipe di tutte le scelte amministrative. Conto moltissimo su ciascuno di loro ed investirò tempo ed energie per coinvolgerli e farli crescere, perché considerato l'esito elettorale, sono chiamato a dare il massimo per la mia gente, per la mia Comunità che amo, e così dovrà fare anche tutto il mio gruppo consiliare”.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport