Santa Lucia di Piave, al via i lavori alla rete idrica: verrà chiusa via Zapparelli. Szumski: "Verrà realizzata in 300 giorni"

L'imponente opera di risistemazione della rete idrica ad opera di Piave Servizi, già impegnata nei mesi scorsi nei comuni confinanti Conegliano, giungerà presto nel Comune di Santa Lucia di Piave: a darne notizia è il sindaco Riccardo Szumski (nella foto) il quale ha contestualmente avvisato la cittadinanza degli immediati interventi alla viabilitá pubblica.

I lavori in questione, dovuti per la realizzazione della nuova rete adduttrice dell'acquedotto e della rete fognaria contigua, sono stati varati nel corso dello scorso anno per tutti i Comuni appartenenti al consorzio idrico; interventi dovuti ma spesso al centro delle polemiche come accaduto a Mareno di Piave lo scorso giugno, dove sotto accusa era finito il cattivo stato del manto stradale realizzato a conclusione dei lavori.

Nel comune santalucese il tratto interessato sará via Zapparelli, sita in zona Bolda vicino Bocca di Strada.

"Avvisiamo la cittadinanza che nei prossimi giorni verrà chiusa al traffico via Zapparelli - avverte il sindaco Szumski - per permettere la realizzazione e della nuova linea acquedottistica e fognaria da parte di Piave Servizi".

Come ha fatto sapere lo stesso primo cittadino, il tempo di realizzazione previsto da contratto è stimato in circa 300 giorni.

(Fonte: Thomas Zanchettin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport