Alessandra Cortesia nominata Alfiere della Repubblica, il sindaco di Santa Lucia di Piave: "Una ispirazione per i ragazzi"

La notizia non poteva che creare sano stupore: l’investitura della ballerina 18enne Alessandra Cortesia (nella foto al centro) ad Alfiere della Repubblica (qui per leggere la notizia), a Santa Lucia di Piave ha fatto rapidamente il giro del paese, raccogliendo plausi e commenti più che positivi.

La giovane santalucese, che si esibisce sotto il nome d’arte di Lexy, lo scorso ottobre aveva conquistato l’argento alle Olimpiadi giovanili di break dance a Buenos Aires, confermandosi così nel panorama sportivo internazionale.

Ma quella di Alessandra è una lunga storia che ha le sue radici a scuola, dove ha conosciuto fin da piccola il fenomeno del bullismo, a cui si è ribellata grazie agli allenamenti e alla determinazione che la break dance richiedono. Sforzi ripagati e ora simbolo per i giovani.

Primo a complimentarsi con la giovane b-girl, il sindaco Riccardo Szusmki: “Sono doppiamente contento per lei: il nome di Santa Lucia si fa sentire ancora. Sono contento sia per la perfomance sportiva con cui ha ottenuto l’argento alle Olimpiadi che per la sua storia. Non ha mai abbassato la testa ed è d’ispirazione per altri ragazzi”.

(Fonte: Thomas Zanchettin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport