Santa Lucia, trattamento antitarlo per l’arredo di Palazzo Ancillotto: torneranno presto in esposizione

Il restauro di palazzo Ancillotto a Santa Lucia di Piave non si ferma alla sola struttura: l’intenzione del Comune è infatti quella di recuperare anche l’arredo storico appartenente all’omonima famiglia veneziana, storica proprietaria dell’edificio.

L’intervento, costato poco più di 10 mila euro, ha riguardato essenzialmente il recupero di mobili, lasciati in stato di abbandono nel palazzo per diversi decenni e dei vari dipinti, stampe, calcografie e specchi ancora presenti; manufatti di grande pregio e interesse storico che saranno sicuramente fruibili al termine dei lavori di restauro.

L’azienda affidataria dell’importante operazione di restauro, la Italsave Antitarlo di Santa Lucia, ha assicurato che tutti gli arredi sono stati salvati poiché i moderni trattamenti hanno eliminato ogni forma di presenza dei tarli e che sono già stati riconsegnati al Comune di Santa Lucia.

Al momento non è ancora noto se i mobili siano stati riaffidati per un ulteriore operazione di restauro, ma non ci resta che aspettare una notizia ufficiale, o più semplicemente, che palazzo Ancillotto riapra le sue porte dopo tanti anni.

(Fonte: Thomas Zanchettin © Qdpnews.it).
(Foto: www.giannidesti.com).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport