Maltempo, Monticano in piena per le 14: allerta a Santa Lucia di Piave, Mareno e Vazzola

L’emergenza maltempo ha attivato diversi Comuni, che hanno segnalato le criticità di ogni singolo territorio comunale, riguardanti soprattutto le zone residenziali lungo il fiume Monticano (nella foto a Conegliano).

Il fiume, all’altezza di Conegliano, riceve le acque del canale Refosso mentre a Santa Lucia dai torrenti Crevada e Cervada (anch’essi a rischio esondazione) fino a raggiungere i territori di Mareno a Vazzola dove scorre fra argini rialzati, attualmente sotto osservazione.

Come segnalato dai diversi amministratori, la piena del fiume dovrebbe verificarsi attorno alle ore 14 di questo pomeriggio, pertanto si raccomanda ai residenti nelle immediate vicinanze degli argini di utilizzare l’auto solo in caso di impellente bisogno e di non parcheggiare i mezzi negli eventuali garage sotterranei.

Nel territorio di Santa Lucia di Piave, attenzione anche alle strade che corrono accanto ai fossati per lo scorrimento delle acque che, come avverte il sindaco Riccardo Szumski, potrebbero esondare dagli argini ed allagare alcuni tratti di strada in particolare nei pressi di alcuni ponti a monte e a sud del centro abitato; attenzione anche al sottopassaggio di via Foresto Est, già noto in passato per i frequenti allagamenti causa maltempo.

Per quanto riguarda l’interruzione dell’illuminazione pubblica che da ieri sera, a causa di un incidente e della conseguente rottura di un palo della luce, interessa la località di Sarano (sul lungo tratto di via Distrettuale, dalla rotonda al confine con il Comune di Conegliano), non sono ancora chiare le tempistiche per il ripristino e la riaccensione, causa difficoltà nello svolgimento dei lavori per maltempo. L'interruzione del servizio era stata decisa per motivi di sicurezza.

A Mareno di Piave, oltre ai tratti di fiume Monticano in zona sud a Ramera e Soffratta, il sindaco Gianpietro Cattai ha avvisato di prestare particolare attenzione in via Colonna poiché per effetto della chiusure del ponte della Priula, sarà interessata da un notevole aumento del traffico di mezzi pesanti; i fossati con i canali di scorrimento potrebbero inoltre ingrossarsi nei lunghi tratti nelle zone di periferia.

Pierina Cescon, sindaco di Vazzola, comunica l’allerta per la zona di Visnà la quale si troverebbe al di sotto del livello rispetto al resto del territorio comunale, quindi a rischio di disagi per effetto del maltempo. Particolare attenzione anche ai fiumi Monticano e Favero, quest’ultimo in particolar modo poiché assume carattere perenne in zona Visnà grazie agli affluenti.

Particolare attenzione anche nel tratto della strada provinciale 34 (via della Colonna) a Tezze di Piave il cui traffico è aumentato per effetto della chiusura del ponte della Priula.

(Fonte: Thomas Zanchettin © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport