Santa Lucia, pronto il certificato "Nasest in Veneto" per i neonati: verrà donato insieme alla bandiera

L’idea lanciata dal consigliere regionale del Veneto Gabriele Michieletto lo scorso agosto si è già concretizzata nel Comune di Santa Lucia di Piave: donare ai genitori dei bambini nati in Veneto o in territori della Serenissima, registrati alla propria anagrafe, un gonfalone di San Marco insieme ad un certificato di nascita in Veneto.

Senza perdere tempo, l’iniziativa è partita lo scorso 20 settembre e i certificati di nascita di “Nasest in Veneto”, questo il nome del progetto, sono ufficialmente pronti per essere consegnati ai nuovi cittadini di Santa Lucia.

L’iniziativa ha lo scopo di valorizzare sin da subito la particolarità del luogo di nascita, storicamente millenario intessuto di valori morali, paesaggistici, storici e culturali – spiega il sindaco di Santa Lucia di Piave Riccardo Szumski – oltretutto caratterizzato da una propria lingua, che lo rendono unico nel panorama mondiale e di cui bisogna sempre essere orgogliosi”. E proprio per questo motivo, il certificato è stato scritto in tre lingue diverse: italiano, veneto e inglese.

“Il tutto – ribadisce e conclude il sindaco – senza oneri a carico del Comune, ma con sovvenzioni di autentici patrioti veneti”.

(Fonte: Giada Fornasier © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Santa Lucia).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport