San Vendemiano si conferma luogo ideale per un Natale da favola sul ghiaccio, dove il pattinaggio è di casa

A San Vendemiano il pattinaggio su ghiaccio è di casa. Grazie al diamante di ghiaccio, così possiamo definire la splendida pista di 800 metri quadri che ormai da qualche anno rende magici i natali nel borgo, anche quest’anno dal 16 novembre fino al 29 marzo ci sarà da divertirsi.

Evoluzioni sul ghiaccio aperte a tutti, dove potranno essere ammirate l’eleganza del pattinaggio e la grinta dei piccoli hockeisti l’Asd Ice Team Sanve, la società di pattinaggio ed hockey nata nel 2016 a San Vendemiano, che conta ben 140 iscritti: un piccolo grande miracolo fatto di lungimiranza e passione.

L’Ice Team Sanve infatti è una realtà sportiva unica nel suo genere nella Provincia di Treviso che, come spiega il presidente Marzia Corbanese, dà la possibilità di pattinare durante l'intero arco dell' anno in diversi modi.

Quando si conclude la stagione invernale, la pista di ghiaccio si trasforma in pista in cemento, mantenendo la superficie regolamentare di 25x50m, cosicché i corsi possono continuare con regolarità.



La passione ai ragazzi viene trasmessa da allenatori che sono stati campioni e che rispondono al nome di Anna Solodilova, Milos Kupec e Anna Xenofontova. Ma le “magie d’inverno”, questo il nome dell’intera manifestazione vanno oltre.

Come ci tiene a sottolineare il consigliere regionale Sonia Brescacin, con questa iniziativa San Vendemiano si apre all’intera Marca Trevigiana, non solo con la pista di pattinaggio e con gli spettacoli di campioni professionisti, ma anche con la mostra del presepe, i giochi gonfiabili per bambini, il capodanno in piazza e tante altre iniziative.

Un ruolo importante nell’iniziativa lo svolge anche Mirco Zago, che fino allo scorso anno era presidente l’Asd Ice Team Sanve, compito che ha lasciato in quanto eletto consigliere comunale a San Vendemiano nella lista del sindaco Guido Dussin.

B

Zago ricopre ora il singolare ruolo di assessore alla gentilezza, una vera e propria novità nell’Alta Marca. Possono usare l’appellativo di assessore alla gentilezza i consiglieri che hanno ricevuto la delega alla stessa dal proprio sindaco, con lo scopo di promuovere valori e pratiche positive, per favorire il benessere e la crescita sociale.

L'assessore si occuperà dunque della buona educazione, del rispetto verso il prossimo e verso la cosa pubblica. Il nostro pomeriggio a San Vendemiano cominciato con un "parampampoli" nello stand della proloco, si conclude sulla pista di pattinaggio in modo un po’ inglorioso. Del resto se non si vogliono indossare i pattini…..

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Video: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.