San Vendemiano, successo per "Missione Amazzonia": serata di approfondimento con il missionario Angelo Casadei

Il centro giovanile "San Vendemiale” a San Vendemiano ha ospitato ieri, martedì 5 novembre 2019, una serata di approfondimento dal titolo "Missione Amazzonia", con la preziosa testimonianza di padre Angelo Casadei, missionario nell'Amazzonia colombiana.

Il gruppo legato alla "Festa dei Popoli" di San Vendemiano non è nuovo a questo tipo di iniziative che esprimono sempre grande qualità nella cura degli incontri e nella scelta dei relatori.

A San Vendemiano, ormai, si può parlare di un vero "laboratorio etnografico" dove il pubblico può conoscere e approfondire lo studio delle culture, delle cucine, degli usi e dei costumi dei popoli del mondo.

Sulla scia dell'Assemblea speciale del Sinodo dei vescovi dal titolo "Amazzonia: Nuovi cammini per la Chiesa e per una ecologia integrale", che si è conclusa domenica 27 ottobre 2019, anche a San Vendemiano si è discusso delle importanti sfide di questo paradiso terrestre che necessita di una cura e di un'attenzione particolari.

Padre Angelo Casadei, appartenente ai missionari della Consolata, si trovava in Italia proprio in occasione di questo Sinodo per l'Amazzonia.

La serata è stata presentata in modo moderno, coinvolgendo attivamente i presenti che sono stati guidati in un percorso di conoscenza ricco di tanti spunti di riflessione molto interessanti.

Uscendo da quelle che sono le logiche mediatiche, non si è discusso di incendi (fenomeno concentrato in Brasile), bensì di come si vive nella realtà dove opera padre Angelo Casadei, nell'area di Caquetá in Colombia, delle difficoltà nelle vie di comunicazione, del narcotraffico che controlla le piantagioni di cocaina e sfrutta i contadini, della missione ma anche di vita vissuta nei villaggi abitati da contadini fuggiti dalla città per molti motivi differenti.

La missione di cui si è parlato comprende 100 villaggi su un territorio di 64 mila metri quadrati: questi territori sono spesso difficili da raggiungere a causa delle ampie distanze e dei luoghi impervi.

Un incontro importante che rappresenta un nuovo tassello da aggiungere al "mosaico di culture" che il centro giovanile "San Vendemiale" ha proposto con impegno nel corso di questi anni.

 

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook gruppo festa dei popoli di San Vendemiano).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.