San Vendemiano, oltre 1500 piccoli "Leonardo" ai centri estivi organizzati in 8 comuni della Sinistra Piave

Si sono conclusi venerdì 2 agosto, con un grande risultato i centri estivi promossi e realizzati da Centro Servizi Associati Cooperativa Sociale Onlus e rivolti ai ragazzi dai 4 ai 14 anni, che hanno coinvolto oltre 1500 bambini dell’area della Sinistra Piave: una partecipazione entusiasta e in costante crescita che nell’edizione 2019 ha visto un incremento di circa 200 presenze, il 15% in più rispetto allo scorso anno. E aumentano anche i comuni coinvolti: a Conegliano, Cordignano, Fregona, Susegana, Gorgo al Monticano e Revine Lago, si sono infatti aggiunti Susegana e Fontanelle.

Curioso e originale il tema scelto: Leonardo da Vinci. Il cinquecentenario della morte del genio rinascimentale toscano ha infatti offerto l’opportunità ai ragazzi di conoscere e celebrare una delle figure più affascinanti della nostra storia.

La cooperativa ha proposto una formula che unisce conoscenza e divertimento, accompagnando i bambini in percorsi motivazionali che mettono al centro il genio senza tempo, da ammirare e da amare proprio per il coraggio delle sue sfide e delle sue intuizioni, che in epoca moderna trovano ancora applicazione.

Ripercorrere alcuni aspetti della sua vita ha permesso ai più giovani di riscoprire un personaggio curioso, figura enigmatica e affascinante, che ha conquistato la loro simpatia per le stranezze e la creatività con cui si distinse; la sua insaziabile curiosità nell’osservare e interpretare la realtà è stata l’occasione per trasmettere un messaggio positivo e stimolante ai bambini.

Tante le sperimentazioni che hanno preso vita nelle proposte laboratoriali, create dai ragazzi stessi: dalla musica al teatro per ripercorrere la vita di corte, dalla pittura all’aria aperta con un approccio ora scientifico ora intimistico ed emozionale, alle sperimentazioni scientifiche e di tinkering per stimolare la meraviglia anche nei più piccini, dall’astronomia all’archeologia.

I centri estivi si sono chiusi con vivaci feste finali che hanno rappresentano le mille sfaccettature dei percorsi: tanti piccoli Leonardo hanno presentato ai genitori gli esperimenti appresi, impersonato simpatiche e fantasiose Dame con l’Ermellino, ricreato l’atmosfera rinascimentale suonando l’arpa e proposto spiritose scenette arricchite da motti e battute nel toscano di un tempo.

“Il messaggio è che essere curiosi, osservare, sperimentare, sognare e provare a raggiungere degli obiettivi che oggi sembrano irrealizzabili è fondamentale: non sempre si arriva con facilità alla meta, ma l’importante è provarci - dichiara Giovanni Milanese, presidente di Centro Servizi Associati Cooperativa Sociale Onlus - siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti per numeri e partecipazione; il tema di Leonardo, poi, è stato accolto con un molto entusiasmo dai bambini di tutti i centri estivi, i quali, intorno a questa figura, hanno creato mille idee, temi, rappresentazioni teatrali, canti, invenzioni, giochi. Sembrava quasi che Leonardo vivesse ancora oggi ... in loro”.

(Fonte e foto: Csa San Vendemiano).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.
Maggiori informazioni Accetto