San Vendemiano in lutto per Pietro Cisotto, storica penna nera: domani mattina il funerale

Alpini di San Vendemiano in lutto per la morte di Pietro Cisotto (nella foto) per tutti Piero, andato avanti all’età di 80 anni dopo una breve malattia. Prima di andare in pensione aveva lavorato alla Tmci Padovan di Vittorio Veneto, senza mai rinunciare a prendere parte alla vita associativa del paese.

“C’era sempre - lo ricorda il sindaco Guido Dussin - E’ stata una figura storica del mondo del volontariato e fu tra coloro che s’impegnarono attivamente per la realizzazione della sede del gruppo alpini. Da parte mia e di tutta l’amministrazione comunale vanno le più sentite condoglianze a tutta la famiglia”.

Membro della Protezione civile Ana, Pietro Cisotto è stato attivo anche nel Calcio San Vendemiano come dirigente e accompagnatore, mettendosi a disposizione delle squadre giovanili nelle trasferte.

Pietro Cisotto lascia la moglie Maria, i figli Claudia, Paola, Mauro e Stefano (quest’ultimi ex giocatori del Calcio San Vendemiano), il fratello e le sorelle e tutti gli altri parenti e amici.

Il funerale si terrà domani, sabato 11 maggio alle ore 10 nella chiesa parrocchiale di San Vendemiano, dove questa sera, venerdì 10 maggio alle ore 19.40, verrà recitato il rosario.

Dopo la cerimonia funebre si proseguirà per la cremazione. Per volontà della famiglia, non fiori ma opere di bene.

(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).
(Foto: Onoranze funebri Roman).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport