Casa a fuoco a San Vendemiano, anziana intossicata ma salvata tempestivamente dai vicini.

Salvata da alcuni vicini che si sono accorti del fumo che fuoriusciva da una finestra, è stata portata in ambulanza all’ospedale di Conegliano con i primi sintomi di una intossicazione. Ma è salva l’anziana inquilina di una abitazione in via San Tiziano, andata a fuoco e resa inagibile dalle fiamme questa mattina poco prima delle 10.

Sul posto le squadre dei vigili del fuoco di Conegliano che hanno ben presto domato l’incendio, e lavorato per circa due ore per mettere in sicurezza l’abitazione. Forse è un corto circuito la causa scatenante, ma stanno facendo accertamenti i tecnici dei vigili del fuoco.

La donna, 92enne, che vive con il figlio, era in quel momento sola in casa, quando le fiamme sono divampate. Il figlio infatti era appena uscito quando un vicino ha visto il fumo e ha dato l’allarme, chiamando l’anziana, che comunque ne aveva già inalato e ancora non si era resa conto della pericolosità del momento, e chiamando subito i vigili del fuoco. L’anziana è stata accompagnata all’esterno mentre sul posto arrivavano i soccorsi, l’ambulanza del Suem e i vigili del fuoco, con la polizia locale e una pattuglia dei carabinieri di Conegliano.

E’ stata quindi trasportata all’ospedale per i controlli del caso, mentre la sua casa è stata dichiarata per il momento inagibile.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Vigili del Fuoco).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport